NUMERI        UTILI:

   RIFUGI:

FRACCAROLI                           045.7050033

 cell. 347.0452218

SCALORBI                                045.7847029
 cell. 349.2109927

PASSO PERTICA                 045.7847011

REVOLTO                                 045.7847039
  cell.  333.14996655

BOSCHETTO                          045.7847005 
 abit.  045.7847059
  
LOCALI di
  GIAZZA
 
AGRITURISMO                  045.7847074

ALB. BELVEDERE              045.7847020

OSTERIA LJETZAN          045.7847026

PANIFICIO LUCCHI        045.7847030

Pizzeria TORRENTE       045.7847091

Pizzeria   CIMBRA           045.7847160

EMERGENZE

SANITARIA  118
GENERICA  112
INCENDI  115
FORESTALE 1515
                


 
logo_coloriLa nostra associazione nasce su iniziativa degli operatori turistici di Giazza  e dei Rifugi del Carega, con lo scopo di farvi conoscere questo caratteristico angolo delle piccole dolomiti.

Esplorando i percorsi  più suggestivi delle nostre bellezze naturali scoprirete la storia, le tradizioni e la cultura dell'antico popolo cimbro.

                                   "Sait bouken kan Ljetzan" : "Benvenuti a Giazza!"


lavori_900

Di facile accesso anche per i meno esperti, questa montagna offre la possibilità di trascorrere delle splendide giornate immersi in una natura incontaminata; non di rado si vedono caprioli, camosci, marmotte, aquile...

Su queste piccole dolomiti potrete scegliere di percorrere facili sentieri in compagnia di amici oppure dedicarvi a percorsi alpinistici più impegnativiMete insolite, lontane dai luoghi comuni  ma ricchi di

suggestioni !

      FESTA DEL FUOCO !  giovedì 23 giugno 2016

  

festa_del_fuoco_2017
WAUR LJETZAN
....la luna si sposava con il sole, il fuoco si legava all'acqua, la gente danzava attorno a un tiglio e a Ljetzan, dagli scrosci delle cascate di Saigan al mormorio del Pach, da Boscangrobe a Oubere Ljetzan, dalla Sagar Ruan alla Uz èikala che porta in pianura, si sussurravano tradizioni antiche che nei secoli non sono mai state dimenticate, in un miscuglio di credenze che hanno dato origine a miti e a riti....
 
 
                                   programma:  

ore 21.00 saluti dei Presidenti delle Associazioni e della Pubblica Amministrazione.

ore 21.15 "Zoè, il principio della vita" della Compagnia Teatrale "Piccolo Nuovo Teatro" di Bastia Umbra (PG). Zoè , ovvero "vita"intesa come riscoperta della nostra essenza, basata sul rapporto uomo/natura.
Tratto dal mito di Proserpina, lo spettacolo crea immagini di grande impatto , grazie anche all' utilizzo di effetti pirotecnici, trampoli e fuoco vivo indossato dagli stessi trampolieri.

ore 22.15 rappresentazioni di miti e leggende della Lessinia e accensione dei fuochi simbolo dell'unità degli antichi 13 Comuni Cimbri.

A partire dalle 19;00 fino alle 00;30 circa bus navetta gratuito da Selva di Progno per tutta la durata dello spettacolo.

                            VI ASPETTIAMO NUMEROSI !!                               
    

 
 
  Site Map